La nuova raccolta alimentare “Aiutaci ad aiutare”

La nuova raccolta alimentare “Aiutaci ad aiutare”

«Oggi più che nelle precedenti edizioni chiediamo a quanti non hanno il cuore reso indurito dall’indifferenza ad aderire alla nostra iniziativa “Aiutaci ad aiutare”. E’ il nostro appuntamento con la solidarietà che diventa ancora più necessario in questo periodo reso tutto difficile dal Covid-19». Ad affermarlo il priore Massimo Stivaletta della Confraternita della Sacra Spina e Gonfalone che annuncia che sabato 7 novembre e domenica 8 novembre torna nella parrocchia di Santa Maria Maggiore l’appuntamento “Aiutaci ad aiutare”.

E’ l’occasione giusta per compiere un gesto concreto d’amore e di fraternità verso chi ha meno ed è in difficoltà.

Nel corso delle sante messe di sabato 7 (ore 18.00) e domenica 8  (ore 7.30 – 10.00 – 11.15 – 18.00) all’ingresso della chiesa sarà collocato un banchetto dove consegnare prodotti a lungo conservazione (alimenti per l’infanzia, pelati, legumi, tonno, riso, olio, latte, biscotti, pasta e carne in scatola) oppure un’offerta in denaro.

«Nella nostra comunità parrocchiale – aggiunge Stivaletta – ci sono diverse famiglie che non riescono ad arrivare a fine mese per mancanza del necessario. Sono fiducioso, come è accaduto nelle precedenti raccolte, che i vastesi e i nostri parrocchiani sapranno dimostrare generosità diventando protagonisti di un atto d’amore nella condivisione».

Le somme in denaro e i prodotti alimentari raccolti saranno distribuiti dagli stessi confratelli secondo le necessità che saranno segnalate dal parroco don Domenico Spagnoli.

• 4 novembre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *